Roberto Straccia, ultime notizie: sulla cancellazione dei messaggi è mistero

0
67

Roberto Straccia, studente scomparso- Pescara, ricerche e indagini
Roberto Straccia, studente scomparso- Pescara, ricerche e indagini

Le ultime notizie: Roberto Straccia, studente scomparso a Pescara ben 15 giorni fa, avrebbe cancellato dalla memoria del suo cellulare tutti i messaggi inviati. Il mistero sulla scomparsa di Roberto, quindi, continua ad infittirsi. Al di là delle ricerche, che continuano senza sosta con l’aiuto di cani molecolari, amici e volontari, l’indagine dei carabinieri si sta concentrando su quest’ultimo particolare. Gli sms cancellati sono quelli in uscita, non quelli arrivati. Quindi si presuppone, ma è solo una delle tante ipotesi, che il giovane di Morasco voleva nascondere una o più ultime comunicazioni. Perchè?

Ricerche- Roberto Straccia, ultime notizie a parte, ieri ha compiuto i suoi 24 anni. Le ricerche continuano. E, a dire il vero, sono numerosissime le segnalazioni e gli avvistamenti da tutte le regioni in Italia (anche dalla lontanissima Sardegna). Da studente, Roberto non aveva grosse fortune. E’ uscito di casa quel maledetto pomeriggio senza portafoglio. E’ difficile, quindi, pensare che si sia allontanato troppo dalla provincia di Pescara. Si cerca qualche riscontro sulla sua vita affettiva e sul suo passato. Aveva una ragazza Straccia, ma era una conoscenza recente. Difficile credere che sia stata la causa di un eventuale, insano, gesto.

Sulla scomparsa di Roberto Straccia la procura di Pescara ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Ma si parla anche, senza nessun fondamento, di un possibile suicidio. Niente lo fa pensare (e assolutamente speriamo che questa sia solo una ipotesi), ma la magistratura cerca di vagliare tutte le piste. Fa quel che può. Le ultime notizie non sono certo buone. Ma si continua a sperare. Quella si, la speranza, non si può cancellare.

Avviso- I media hanno allentato l’attenzione sul caso. Noi non vogliamo farlo. Non fatelo anche voi. Condividete le ultime notizie e continuate a interrogarvi su Roberto. Diffondete informazioni e foto. E’ l’unico modo per contribuire, nel nostro piccolo, alle ricerche. Non spegnete la luce. Accendete, piuttosto, la speranza!

Views All Time
Views All Time
67
Views Today
Views Today
1

Commenta l

SHARE
isacco
Federico è un giornalista pubblicizza esperto di web e di temi di attualità

COMMENTA