Il buono,il matto ed il cattivo,film di Kim Jee-won Genere

Il buono il bello ed il cattivo nelle sale cinematografiche dal 18 novembre 2011

0
139
9669b_il-buono-il-brutto-il-cattivo-visore
Nella Manciuria viene venduta all’armata di occupazione giapponese una mappa del tesoro da un’organizzazione criminale coreana. Il capo dell’organizzazione, stuzzicato dal miraggio del doppio guadagno, assolda il killer Park Chang-yi (The Bad) perché la recuperi subito dopo lo scambio.Contemporaneamente, il Movimento per l’Indipendenza della colonia del Giappone oggi Corea assume il bounty-killer Park Do-won perché si impadronisca del prezioso oggetto; Do-won accetta ben volentieri, anche perché prevede di incassare la sostanziosa taglia sulla testa di Chang-yi. Ma i loro piani verranno mandati a monte dall’inaspettato arrivo di Yun Tae-gu ,il quale rapina il treno su cui viaggia la mappa, e ne impadronisce e fugge nel deserto, pensando nella sua testa che l’oggetto lo condurrà a un tesoro nascosto che apparteneva alla dinastia Quing..
Questo film è stato pubblicizzato come il “primo western coreano”pubblicità non veritiera e come “il film coreano più costoso di tutti i tempi” costato ben 17 milioni di dollari, l’ultima opera di Kim Jee-won ha fatto sfracelli al botteghino, incassandone più di 44. Ha inoltre fatto piazza pulita al 29° Blue Dragon Film Awards, portandosi a casa quattro premi (Miglior Regia, Scenografia, Fotografia e Premio del Pubblico) e, in come se non bastasse ha ricevuto anche un premio per la Miglior Regia al 41° Festival di Sitges.Il deserto della Manciuria in questo film diventa uno spazio finzionale, un contenitore dove si inseguono e si scontrano tre figure iconiche che, in quanto tali, non necessitano di un particolare approfondimento in fase di sceneggiatura,banali.

 

 

Views All Time
Views All Time
138
Views Today
Views Today
1

Commenta l

COMMENTA