Dal 28 ottobre 2011,insidious

Horror tutto da scoprire con la tenzione alle stelle.

0
162

insidious1

“Insidious” segna il ritorno al cinema che fa paura anime inquiete e spettri non sanguinano e l’odore che emanano è quello che sfugge ai sensi primari e scatena l’inferno da dentro.”Insidious” è un elegante invito al cinema classico delle case maledette,un sortilegio malefico dove ci sono atmosfere e sensazioni impenetrabili ,un percorso nel buio dei territori ,dei silenzi calati sulle certezze sensoriali.

Nel film troviamo il docente Josh Lambert (Patrick Wilson),sua moglie Renai (Rose Byrne) e i loro tre ragazzi che traslocano nella nuova casa,inizialmente tutto sembra essere tranquillo. Ma il piccolo Dalton (Ty Simpkins) cade da una scala in soffitta e poco dopo precipita in un coma inspiegabile,che la caduta non giustifica. I mesi passano,ma lo stato del ragazzo non cambia nonostante l’intervento dei medici,chiamati a dare una spiegazione che non esiste. Strani eventi accadono,non c’è nulla che quadra e ben presto Renai la moglie si convince che in quella casa ci sia una presenza malvagia che si manifesta in voci,rumori e fatti fuori dall’ordinario.

 

Sperando di risolvere il problema ,la madre di Josh (Barbara Hershey) si rivolge ad una medium (Lyn Shaye) che,affiancata da due surreali acchiappa fantasmi,toglie il velo sotto il quale si cela un antico mistero di anime tormentate,antiche vite,entità estranee e malvagie dalle quali Dalton dovrà essere al più presto liberato o lo si perderà per sempre.

 

La medium e i due acchiappa fantasmi fanno inquadrature della casa con la cinepresa che fruga in ogni angolo della casa,fissando in un’immobilità angosciante scale,corridoi,disimpegni,stanze vuote ed oggetti in inquadrature percorse dal silenzioso sussurro dell’attesa e dell’insicurezza,ma non ci sta nessuna anomalia.

 

 

Views All Time
Views All Time
162
Views Today
Views Today
1

Commenta l

COMMENTA